Bonus Inps richiedibili con l’Isee basso

Questo post riporta un sunto relativo all’articolo originale di Sky Tg24 leggibile qui.

La legge di Bilancio, infatti, ha confermato anche per il 2021 una serie di agevolazioni per le famiglie in difficoltà. Ecco alcuni esempi:

BONUS BEBÈ: La domanda deve essere presentata entro 90 giorni dalla nascita o dall’ingresso in famiglia del minore.

BONUS ASILO NIDO: Si tratta di un contributo erogato dall’Inps per pagare le rette degli asili nido, pubblici e privati, e/o l’assistenza domiciliare per bambini con età inferiore ai tre anni, affetti da gravi patologie.

SOCIAL CARD: riservata a cittadini di età superiore ai 65 anni o genitori di bambini sotto i 3 anni.

REDDITO DI CITTADINANZA

BONUS SOCIALE PER IL DISAGIO ECONOMICO: Si tratta di un’agevolazione che prevede uno sconto nella bolletta di luce, gas e acqua: l’erogazione è automatica presentando la Dsu ogni anno.

BONUS COMUNI – Per le famiglie con Isee basso ci sono anche vari bonus e agevolazioni erogati dai Comuni. I provvedimenti variano da città a città. Tra gli altri, ricordiamo il Bonus affitto e il Bonus spesa

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*